sabato 13 ottobre 2012

ATLETICO PAVONA - VELITERNA 1 - 0 (Vassallo 26' st)


Da sinistra in piedi: Marco Giustinelli (Presidente), Davide Breteni, Simone Giustinelli, Emanele Felici, Daniele Perucca, Mirko Giustini, Simone Perucca, Fabio Belfiori (Allenatore). Accosciati: Alessandro Sambucini, Valerio Accorinti, Alessandro Vassallo, Riccardo Schininà, Alex Toppi, Matteo Cefola

Ottimo esordio dell’Atletico Pavona contro una Veliterna determinata e compatta.

Decide una punzione di Alessandro Vassallo

Comincia con una vittoria tanto bella quanto sofferta l’avventura in serie D dell’Atletico Pavona, che ospita in casa il Veliterna Calcio a cinque di Velletri. Intorno al campo di via Piani di Monte Savello sono accorsi oltre cento tifosi per l’esordio del dream team bianco
 azzurro.
I pavonensi partono in quintetto con Alessandro Sambucini tra i pali, Matteo Cefola, Davide Breteni, Alessandro Vassallo e Alex Toppi. Nei primi quindici minuti dell’incontro sono i ragazzi del mister Fabio Belfiori a dominare sia sul piano tecnico che su quello fisico, ma nonostante i numerosissimi tiri in porta non riescono a portarsi in vantaggio. A metà del primo tempo Toppi si ritrova sui piedi l’occasione migliore della prima parte di gara, un tiro al volo che finisce sopra la traversa.
La fatica si fa sentire e un calo del ritmo di gioco permette agli avversari di prendere coraggio e di tentare qualche conclusione da lontano.
Nella ripresa sale in cattedra Sambucini che vanifica ogni tentativo dei veliterni, mentre sul fronte pavonense si susseguono occasioni su occasioni. La porta avversaria sembra un fortino inespugnabile, difesa da un Alessandro Leoni in giornata di grazia.
È una palla d’oro quella che uno Schininà non ancora al massimo della forma sciupa sulla riga di porta. Fuori i tifosissimi GUAP non smettono mai di sostenere la squadra e, con loro, genitori e amici degli atleti in campo, tutti convinti che un pareggio non basti. Intanto la squadra ospite, capitanata da Mauro Giandomenico, spinge sempre sull’acceleratore, tuttavia Sambucini, in assoluto il migliore in campo, gli nega la soddisfazione del goal, mantenendo inviolata la rete pavonense.
Entrambe le squadre sembravano ormai rassegnate al punto del pareggio, ma a quattro minuti dalla fine arriva l’episodio cardine dell’incontro. Calcio di punizione a favore della compagine bianco azzurra. Al tiro va Vassallo, uomo partita della serata, che insacca la palla all’incrocio dei pali, mettendo la sua firma sulla partita con un goal da cineteca. Il mister del Veliterna non ci sta e tenta il tutto per tutto, schierando il portiere di movimento. Ma il tempo è contro di lui.
Allo scadere dei due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara. Tifosi entusiasti invadono il campo di gioco e festeggiano con i loro beniamini e con il mister, che non ha deluso le aspettative, azzeccando ogni mossa tattica al momento opportuno. L’atmosfera d’irrefrenabile gioia testimonia che l’Atletico Pavona non è una semplice società, ma una grande famiglia unita in cui tutti sono utili e indispensabili.
Capitan Giustinelli e compagni sono ora attesi, nella seconda giornata, dalla Polisportiva Genzano, per molti addetti ai lavori la favorita del campionato, uno stimolo in più per lavorare in settimana con l’impegno e la tenacia che questi ragazzi hanno sempre dimostrato.

Mirko Giustini
Ufficio Stampa Asd Atletico Pavona

Nessun commento:

Posta un commento